EN DE FR RU

La storia dell'Hotel Gabriella

Fino all'anno 1953 il terreno dove ora sorge l'Hotel era coltivato a uva e pesche dai miei nonni Natale e Luisa Piotti, che vivevano con i loro genitori e la piccola Gabriella nella casa sullo sfondo. Ancora oggi Gabriella abita nella casa che, almeno esternamente, è rimasta uguale ad allora.

Nello stesso anno, proprio in mezzo alla vigna, Natale e Luisa costruiscono una piccola villetta da affittare nei mesi più caldi; nel 1957 la villetta viene ampliata con molti sacrifici (per poter affittare la propria casa e mettere da parte i soldi per i lavori edili Natale, Luisa e Gabriella dormono per due estati in una tenda sulla spiaggia…), e diventa la "Pensione Piotti" (composta da sole 12 camere).

In quegli anni il turismo nella zona di Diano Marina non è ancora molto sviluppato, le tecniche per attirare nuovi ospiti sono artigianali….Gabriella racconta che, all'età di 14 anni, fermava le automobili con targa Tedesca in mezzo alla strada, consigliando ai turisti di soggiornare nella Pensione di famiglia!
Luisa è addetta alla cucina, Gabriella alla reception e Natale, ormai in pensione, si dedica soprattutto alla manutenzione (oltre che alla caccia ed alla pesca, suoi "lavori" preferiti).

Nel 1961 Gabriella si sposa con Franco Ghirardi, fresco diplomato come Capitano di Lungo Corso nell'Accademia Navale di Livorno; nello stesso anno la Pensione, costantemente migliorata ed ingrandita, diventa l'Hotel Gabriella.

Franco decide di non "prendere" il mare; con il suo lavoro ma soprattutto con la sua mente sempre curiosa, brillante ed alla ricerca di innovazioni permette all' Hotel Gabriella di affermarsi e diventare una realtà turistica importante nella Riviera dei Fiori. Certamente i cambiamenti e le scelte di Franco sono state così determinanti grazie al supporto e allo spirito di sacrificio di Gabriella e Luisa; senza questo cocktail di idee e di ore di duro lavoro non si sarebbe ottenuto nulla o quasi.

Grazie all'ottimo trattamento ricevuto ed all'ambiente cordiale e familiare, negli anni che vanno dal 1961 al 1980 la clientela si fidelizza sempre più, e si forma un gruppo di clienti "storici"; sono state moltissime le vacanze e le avventure che queste persone hanno vissuto insieme. Alcuni di loro sono ancora nostri graditi ospiti, come Sannita, Alberto e Simo, Renzo e Maria Pia, Germana e Franco, Rosy e Tonino, Lillo e Wolfgang; tutti ricordano sicuramente le mangiate sotto il gazebo, i tornei di bocce, i balli di ferragosto, la campanella per i pasti, le risate e i travestimenti in sala da pranzo. Purtroppo altri non ci sono più, e in questo capitolo di storia non posso non ricordare, con tanto affetto e nostalgia di quelle estati, il grande Valentino con Zio Vinicio, Renato, Virgilio e Compagnoni, il burbero Polastri…

Mio padre ci lascia nel 1989, troppo presto e con molte sofferenze. I primi tempi non sono stati facili; senza papà io, la mamma e mia sorella Laura (che nel frattempo ha iniziato a lavorare con noi) abbiamo affrontato molte difficoltà. Siamo comunque soddisfatti del risultato, poiché l'hotel continua a rinnovarsi ed a migliorarsi con nuove idee, servizi e strutture; i nostri vecchi clienti, ma anche i loro figli e nipoti, trascorrono sempre vacanze piacevoli e partono molto soddisfatti.

Per questo ci piace definire la nostra "una conduzione cinquantennale premiata da una clientela cinquantennale. Una conduzione caratterizzata da un impegno garbato ed attento, disponibile e discreto. La conduzione della nostra famiglia, da generazioni, per generazioni di ospiti".
Alberto Ghirardi

Booking online

Arrivo Notti
Adulti Bambini
Camere

Seguici su Facebook

Offerte speciali

Nessuna offerta disponibile al momento